Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!

Unisciti al forum, è facile e veloce

Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!

Made In Fiat

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli

SEI PUNTO CINQUE
Seipuntocinque

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

+17
michele131cl
rama
bluspazioprofondo
bull62
Simone peroncini
Ipermonkey
mark_67
131A000
VidiV
Manolete
spider
zioluciano
toivonen83
tiziano07081977
Maurizio1600tc
Pluto127
karme70
21 partecipanti

La fortuna delle auto

karme70
karme70
Team
Team


Maschio Messaggi : 23120
Punti : 24368
Reputazione : 515
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 51
Località : Trento

La fortuna delle auto  - Pagina 5 Empty La fortuna delle auto

Messaggio Da karme70 Dom Nov 13, 2011 11:47 am

Promemoria primo messaggio :

Guardando i filmati consigliati da Michele131cl su Oler Togni la mia attenzione è stata attratta da quelle povere vetture distrutte in numeri inverosimili.....il mio pensiero è andato al momento in cui quelle auto da nuove sono entrate in qualche famiglia facendone la felicità! Possibile che poi abbiano fatto una così misera fine anche se molto teatrale? Così mi è tornata in mente anche la 124 di Rama, abbandonata in un cascinale in stato di completo abbandono....è sfuggita agli spettacoli di Oler Togni ma l'attendeva un destino alquanto beffardo: lasciata ferma a marcire. Però è arrivata una persona che con amorevole cura si è presa cura di lei è forse ha saputo guardarla con gli stessi occhi del primo proprietario il giorno in cui l'ha presentata a casa alla sua famigliola. Son cose che fanno riflettere


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
michele131cl
michele131cl
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4


Maschio Messaggi : 2331
Punti : 3062
Reputazione : 297
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 39
Località : Barletta

La fortuna delle auto  - Pagina 5 Empty Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da michele131cl Sab Apr 16, 2022 1:52 pm


Gorgonzola, una Fiat 1300 salvata dai ragazzi dell’Accademia





[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]   © SE Poligrafici(wc)|ANSA-LOCAL|e5d43c14fb16db6d341b41b6b93d0997  
Gorgonzola (Milano) -  La Fiat 1300 vintage donata alla Polizia di Stato da un privato e strappata alla rottamazione, la restaurano gli studenti di Accademia Formativa Martesana. Ora è tornata al suo antico splendore, e fa bella mostra di sé, ridipinta nell’amatissimo colore grigioverde, fra i mezzi storici dell’Autocentro della Polizia a Milano.
Un’auto di rango: negli anni Sessanta, l’auto della media borghesia e del benessere, dalle linee morbide dell’americana Chevrolet Corvair. La consegna ufficiale della vettura, già a Milano da alcune settimane, l’altra mattina, nel corso delle celebrazioni per la Festa della Polizia. Presenti, per la scuola gorgonzolese, il direttore Carlo Zanoni, l’insegnante Giampiero Dio e due rappresentanti degli studenti. Il progetto Fiat 1300 è stato lungo e impegnativo, la rinascita dell’autovettura si è compiuta nelle officine della storica scuola di formazione professionale dove, al tradizionale corso per carrozzieri, è abbinato un percorso per restauro d’auto d’epoca. Un’impresa a più firme: la donazione alla Polizia, gli spazi e le professionalità messe in campo dalla scuola, i fondi raccolti da alcuni storici club lombardi di appassionati di auto d’antan. Deus ex machina, a scuola, dell’intera operazione, il docente responsabile della carrozzeria Giampiero Dio: "Era il 2020 - racconta - quando fui contattato da un collezionista, Giancarlo Poli, e da Claudio Montagni della Polizia, che mi sottoposero il caso di questa macchina: una Fiat 1300 bianca che andava, sostanzialmente, restaurata e trasformata in una replica della 1300 grigioverde della Polizia di Stato in uso negli anni Sessanta. Ne parlai con il direttore Carlo Zanoni, e di qui è partito il progetto, che si è snodato su un intero ciclo scolastico e ha coinvolto non solo gli studenti riparatori d’autoveicolo, ma anche, per la propria competenza, docenti e studenti di altri corsi".
Lavoro lungo e complesso: "L’impegno e l’entusiasmo dei ragazzi sono stati la migliore ricompensa". Apprezzamento per il lavoro compiuto nell’officina scolastica gorgonzolese da parte del direttore dell’Autocentro della Polizia, Pierpaolo Talani: "Ci è stato restituito un pezzo della nostra storia. L’auto è splendida, la impiegheremo in rievocazioni e raduni". Sull’esperienza anche un volume, edito dalla scuola: "Siamo orgogliosi per molti motivi - così il direttore Carlo Zanoni - . Per aver avuto l’onore di collaborare con la Polizia. Per aver dato ai ragazzi un’opportunità particolare, quella di lavorare non su un rottame, ma su una vettura di pregio. E per aver contribuito al restauro di un’auto che racconta gli anni d’oro dell’industria automobilistica italiana. Gli anni in cui, per inciso, questa scuola iniziava l’attività".

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

A bull62 e Silvano Maiolatesi piace questo messaggio.

bull62
bull62
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5


Maschio Messaggi : 2760
Punti : 3106
Reputazione : 332
Data d'iscrizione : 28.11.09
Età : 60
Località : Biella

La fortuna delle auto  - Pagina 5 Empty Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da bull62 Lun Apr 25, 2022 10:01 pm

michele131cl ha scritto:

Gorgonzola, una Fiat 1300 salvata dai ragazzi dell’Accademia





[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]   © SE Poligrafici(wc)|ANSA-LOCAL|e5d43c14fb16db6d341b41b6b93d0997  
Gorgonzola (Milano) -  La Fiat 1300 vintage donata alla Polizia di Stato da un privato e strappata alla rottamazione, la restaurano gli studenti di Accademia Formativa Martesana. Ora è tornata al suo antico splendore, e fa bella mostra di sé, ridipinta nell’amatissimo colore grigioverde, fra i mezzi storici dell’Autocentro della Polizia a Milano.
Un’auto di rango: negli anni Sessanta, l’auto della media borghesia e del benessere, dalle linee morbide dell’americana Chevrolet Corvair. La consegna ufficiale della vettura, già a Milano da alcune settimane, l’altra mattina, nel corso delle celebrazioni per la Festa della Polizia. Presenti, per la scuola gorgonzolese, il direttore Carlo Zanoni, l’insegnante Giampiero Dio e due rappresentanti degli studenti. Il progetto Fiat 1300 è stato lungo e impegnativo, la rinascita dell’autovettura si è compiuta nelle officine della storica scuola di formazione professionale dove, al tradizionale corso per carrozzieri, è abbinato un percorso per restauro d’auto d’epoca. Un’impresa a più firme: la donazione alla Polizia, gli spazi e le professionalità messe in campo dalla scuola, i fondi raccolti da alcuni storici club lombardi di appassionati di auto d’antan. Deus ex machina, a scuola, dell’intera operazione, il docente responsabile della carrozzeria Giampiero Dio: "Era il 2020 - racconta - quando fui contattato da un collezionista, Giancarlo Poli, e da Claudio Montagni della Polizia, che mi sottoposero il caso di questa macchina: una Fiat 1300 bianca che andava, sostanzialmente, restaurata e trasformata in una replica della 1300 grigioverde della Polizia di Stato in uso negli anni Sessanta. Ne parlai con il direttore Carlo Zanoni, e di qui è partito il progetto, che si è snodato su un intero ciclo scolastico e ha coinvolto non solo gli studenti riparatori d’autoveicolo, ma anche, per la propria competenza, docenti e studenti di altri corsi".
Lavoro lungo e complesso: "L’impegno e l’entusiasmo dei ragazzi sono stati la migliore ricompensa". Apprezzamento per il lavoro compiuto nell’officina scolastica gorgonzolese da parte del direttore dell’Autocentro della Polizia, Pierpaolo Talani: "Ci è stato restituito un pezzo della nostra storia. L’auto è splendida, la impiegheremo in rievocazioni e raduni". Sull’esperienza anche un volume, edito dalla scuola: "Siamo orgogliosi per molti motivi - così il direttore Carlo Zanoni - . Per aver avuto l’onore di collaborare con la Polizia. Per aver dato ai ragazzi un’opportunità particolare, quella di lavorare non su un rottame, ma su una vettura di pregio. E per aver contribuito al restauro di un’auto che racconta gli anni d’oro dell’industria automobilistica italiana. Gli anni in cui, per inciso, questa scuola iniziava l’attività".

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Bella storia, grazie per averla condivisa
impala
impala
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...


Maschio Messaggi : 183
Punti : 244
Reputazione : 54
Data d'iscrizione : 21.08.18
Età : 54
Località : francia

La fortuna delle auto  - Pagina 5 Empty Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da impala Mer Apr 27, 2022 8:20 pm

... è bello vedere questi giovani ragazzi salvare un auto che fa parte della storia dell' Italia. Cosi forse si impara la passione per le auto storiche.

Peccato che non c'è una foto dell'auto a fine dell' restauro

A michele131cl piace questo messaggio.

michele131cl
michele131cl
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4


Maschio Messaggi : 2331
Punti : 3062
Reputazione : 297
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 39
Località : Barletta

La fortuna delle auto  - Pagina 5 Empty Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da michele131cl Ven Ago 12, 2022 7:06 pm


Calabria
La stupenda Fiat 500 d’epoca del Comune di Serrastretta







[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]




In tempi in cui moltissimi municipi scelgono veicoli elettrici o comunque elettrificati, anche solo per questioni d’immagine, il Comune di Serrastretta, nel catanzarese, va in controtendenza e rispolvera una splendida Fiat 500 storica in suo possesso. Peraltro, con l’originale targa quadrotta nera dai caratteri bianchi, vero e proprio feticcio per gli appassionati di automobilismo d’epoca.   
La cerimonia. Il simbolo della motorizzazione italiana, a più di 65 anni dal suo debutto sul mercato (avvenuto il 4 luglio del 1957) ha preso ora servizio nel piccolo borgo del Sud, peraltro conosciuto dagli appassionati di motori come cornice dello Slalom del Monte Condrò. L’auto, presentata lo scorso 6 agosto alla popolazione locale, è stata per l’occasione sottoposta a un adeguato restauro, come le immagini che pubblichiamo sembrano confermare. A renderle onore non sono mancati altri Cinquini d’antan, giunti nel paese anche per festeggiare i 10 anni del Coordinamento di Serrastretta del Fiat 500 Club Italia.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

A Silvano Maiolatesi piace questo messaggio.

Ipermonkey
Ipermonkey
Nuovo entrato nella "Hall of fame"!
Nuovo entrato nella


Maschio Messaggi : 1348
Punti : 1474
Reputazione : 125
Data d'iscrizione : 28.08.13
Età : 38
Località : Castel di Lama (AP)
Umore : Gioioso

La fortuna delle auto  - Pagina 5 Empty Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da Ipermonkey Lun Ago 29, 2022 11:07 am

Ho fatto una settimana di vacanza in Sicilia da un mio amico e girando parecchio la zona ho notato quante storiche lì siano ancora in uso quotidiano.
Questo mi ha portato a una riflessione, da una parte auto da noi diventate rare in quelle zone sono più comuni ma spesso sono usate come muli da soma e ridotte in pessime condizioni, alla fine nel centro-nord se ne vedono poche ma restaurate e tenute da amatori, è un discorso di qualità contro quantità.

Contenuto sponsorizzato


La fortuna delle auto  - Pagina 5 Empty Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Dom Set 25, 2022 11:23 pm